Donazioni di sangue in calo, la polizia locale di Sassari in prima linea con la squadra dell’Uri

Donazioni di sangue in calo, la polizia locale di Sassari in prima linea con la squadra dell'Uri

L’appello per donare il sangue.

“Quest’anno abbiamo registrato un notevole calo delle donazioni di sangue che, vista la situazione, rischia di compromettere il regolare svolgimento delle attività assistenziali. Per questo ci rivolgiamo a voi, confidando nell’abituale sensibilità e nell’attenzione al problema che il corpo della polizia locale di Sassari ha sempre dimostrato”. È quanto la direzione del Servizio Trasfusionale aziendale dell’Azienda ospedaliero-universitaria ha scritto nei giorni scorsi al Comando di via Carlo Felice. E la risposta non si è fatta attendere.

Allestita una autoemoteca.

Oggi è stata allestita una postazione mobile con una autoemoteca. Ma il Comando è andato oltre, coinvolgendo anche la squadra di calcio dell’Uri e così circa 40 persone hanno aderito donando il sangue. Un modo per dare un contributo concreto e tangibile e allo stesso tempo sensibilizzare la popolazione sulla grave carenza di sangue. Altri doneranno nei prossimi giorni.

Fabbisogno elevato.

La Sardegna è una regione non autosufficiente da questo punto di vista e tutti gli anni importa da altre aree d’Italia circa il 35-40 % delle unità necessarie. Un fabbisogno elevato, legato sia alla grossa incidenza di talassemia nell’isola, sia all’età media elevata della popolazione. Questo comporta un aumento fisiologico delle patologie che si accompagnano ad anemie, come per i malati oncologici, ma anche delle sedute chirurgiche. A ciò si aggiungono le urgenze che necessitano di sacche di sangue salvavita.

Dove e quando donare.

Per donare ci si può prenotare chiamando il Servizio Trasfusionale, al secondo piano del Palazzo Rosa in via Monte Grappa 82, ai numeri 079 2061461-496, dalle 8 alle 14, allo 079 2061625 dalle 15 alle 18.30; oppure al numero dell’Avis comunale di Sassari in via Cesare Pavese 1 079 252577, dalle 8 alle 12, o 370 1434967, dalle 13 alle 20.