A Sennori il mondo dello sport scende in campo per donare il sangue

A Sennori il mondo dello sport scende in campo per donare il sangue

La Giornata sportiva della donazione del sangue a Sennori.

Domenica 4 luglio al campo “Basilio Canu” si svolgerà la “Giornata sportiva della donazione del sangue”. L’iniziativa, nata lo scorso anno su input dell’assessore Roberto Desini, è organizzata dal Comune in collaborazione con la sezione di Sennori dell’Avis guidata dalla presidente, Maria Franca Muresu, con l’adesione delle associazioni sportive del territorio.

Dalle ore 8 alle ore 12 e 30 atleti e dirigenti del mondo dello sport si metteranno in fila davanti alle due emoteche fornite dall’Avis di Sennori per donare il sangue e cercare di tamponare la carenza di donazioni che nel periodo estivo, e ancora di più durante l’emergenza sanitaria da coronavirus, raggiunge i suoi picchi mettendo a rischio la vita delle molte persone che hanno necessità assoluta di trasfusioni.

«Nella giornata dello scorso anno sono state raccolte settanta sacche di sangue conseguendo un risultato eccezionale – ricorda l’assessore Desini – . In pieno spirito sportivo, quest’anno vogliamo migliorarci e il nostro obiettivo è raccogliere cento sacche di sangue. Sennori ha sempre risposto in maniera eccezionale quando è stata chiamata a esprimere la sua solidarietà. Donare il sangue è un atto di solidarietà, di civiltà e di generosità che può salvare vite umane. Chiediamo quindi a tutti gli sportivi di venire al campo Basilio Canu domenica mattina e partecipare alla Giornata sportiva della donazione del sangue. Bastano pochi minuti per fare questo piccolo gesto, dal valore enorme».