La direttrice dell’ufficio postale di Siligo premiata con la Stella al merito del lavoro

La direttrice dell'ufficio postale di Siligo premiata con la Stella al merito del lavoro

Il riconoscimento per la direttrice Maria Antonietta Piu.

Importante riconoscimento per la direttrice dell’ufficio postale di Siligo, Maria Antonietta Piu, premiata con la Stella al merito del lavoro. Poste Italiane partecipa infatti con i suoi dipendenti per il dodicesimo anno consecutivo al conferimento dell’onorificenza “Stelle al Merito del Lavoro”, assegnata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La Commissione nazionale istituita dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha deciso di assegnare ai dipendenti del Gruppo Poste Italiane 70 Stelle al Merito, su tutto il territorio nazionale, in rappresentanza della maggior parte dei mestieri presenti in azienda.

In attesa del conferimento formale a cura della Prefettura di Sassari per meriti “di perizia, laboriosità e buona condotta morale”, la dipendente di Poste Italiane Maria Antonietta Piu ha ricevuto un attestato di stima e riconoscimento da parte dell’azienda.

Classe 1961, assunta in Poste Italiane nel 1993 con la qualifica di “operatore di sportello”, durante la sua lunga esperienza lavorativa ha prestato servizio in diversi uffici postali della provincia di Sassari: Alà dei Sardi, Semestene, Pozzomaggiore e Mores prima come operatrice di sportello e poi, dal 2006, come direttrice. Dal 2007 dirige l’ufficio postale di Siligo.

“Sono molto contenta, dopo trent’anni di carriera – ha dichiarato Maria Antonietta Piu – di essere insignita di un premio così grande. Ho sempre amato il mio lavoro, che ho sempre cercato di svolgere con semplicità e nel rispetto della trasparenza e dell’etica verso i nostri clienti, che stimo ed apprezzo”,

Le Stelle al Merito sono concesse ogni anno alle lavoratrici e ai lavoratori dipendenti di Aziende pubbliche e private, con età minima di 50 anni e anzianità lavorativa continuativa di almeno 25. Il 50% è riservato a coloro che hanno iniziato la loro attività dai livelli contrattuali più bassi e si sono distinti per il loro contributo umano e professionale in azienda.