Dopo i lavori a Sorso riapre il giardino di via Marina

Dopo i lavori a Sorso riapre il giardino di via Marina

Il giardino di via Marina a Sorso.

Tutto pronto a Sorso per l’apertura del nuovo Giardino di via Marina che lunedì 26 luglio alle 19, verrà inaugurato col simbolico rituale del taglio del nastro, alla presenza delle Autorità cittadine e del Parroco della Parrocchia di Santa Monica Padre Luigi Maiocchi.

Nei giorni scorsi sono stati infatti perfezionati, con la messa in funzione della fontana collocata al centro dell’area verde, i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione del prezioso angolo verde posto sulla direttrice che collega il centro urbano con il mare. Un intervento che punta a recuperare alla piena fruibilità uno spazio ormai quasi dimenticato.

 “Il Giardino di via Marina – dichiara il sindaco Fabrizio Demelas – sarà riconsegnato alla Comunità e a tutti i fruitori ospiti del nostro territorio, come un piccolo gioiello da vivere, un luogo di socializzazione pensato ed arricchito con un occhio di riguardo ai più piccoli, grazie all’allestimento di una nuova area interamente dedicata al gioco dei bambini. Un’opera di grande valore e un altro importante tassello che si aggiunge al programma portato avanti con rigoroso impegno dall’Amministrazione comunale per il decoro urbano e una migliore vivibilità della città”.

Dopo i lavori a Sorso riapre il giardino di via Marina

Grande soddisfazione anche da parte dell’assessore all’Urbanistica e Manutenzioni Agostino Delogu: “L’attesissima riapertura di uno dei polmoni verdi della città diventa realtà – afferma – . Dopo anni di chiusura, lunedì saranno inaugurati i giardini di via Marina, un luogo abbandonato da troppo tempo, che abbiamo recuperato realizzando un’area a disposizione di tutta la Comunità e un parco giochi che i bambini del nostro territorio meritano. Torna anche a risplendere la fontana, abbellita con giochi di colori, che fa da scenografia e rende attraente tutta la zona, diventando così un bel biglietto da visita in uno degli ingressi principali alla nostra città”.