Un altro pestaggio in pieno centro a Sassari

Un altro pestaggio in pieno centro a Sassari

La violenza nel centro storico di Sassari.

Altra rissa, ieri notte, al centro storico di Sassari. Teatro della violenza, ancora una volta, via San Donato, ormai ridotta a un ring a cielo aperto. A segnalare l’ennesimo scontro gli stessi abitanti della strada che hanno documentato alcune fasi degli alterchi su diversi video girati col cellulare.

“È successo intorno a mezzanotte e mezzo – riferisce un residente – erano una cinquantina di nigeriani”. Urla, pugni e, testimonia chi vi ha assistito, anche le lame. “Giravano coi coltelli”, conferma un altro abitante che si fa portavoce della paura della comunità. “È diventato molto pericoloso. Qua la gente è disperata e non riposa più”. Inutili le telefonate alle forze dell’ordine: “Le abbiamo chiamate decine di volte. Poliziotti, carabinieri… non si è visto nessuno.”

Quest’ultimo episodio, durato oltre un’ora, e che fa seguito a quello simile accaduto, sempre in via San Donato, due settimane fa, ripropone il tema dell’emergenza centro storico, frutto di dibattiti, in consiglio comunale e non, e della recente richiesta, da parte del consigliere sassarese Daniele Deiana di Fratelli d’Italia, di istituire una commissione dedicata al problema. Ma le dichiarazioni d’intenti non convincono più gli abitanti: “La cosa brutta è che, nonostante tante parole, nessuno fa niente. Nessuno.”