Un passo verso la normalità, da domani via l’obbligo di mascherina all’aperto

La Sardegna passa in zona bianca. Dagli spostamenti alle attività: le nuove regole

Le nuove regole in vigore da domani.

Un passo in più verso la normalità. Sono le ultime ore infatti e da domani, lunedì 28 giugno non vigerà più l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto, ma non si potrà lasciare a casa.

Infatti la mascherina dovrà essere sempre a portata di mano nel caso non si riesca a garantire un corretto distanziamento anche all’aperto. Continuerà invece ad essere obbligatoria nei luoghi chiusi, mentre nei ristoranti resteranno in vigore le attuali norme.

La decisione è stata presa di pari passo con il miglioramento della situazione dei contagi in Italia e in Sardegna. Un passo in avanti che però non deve far abbassare la guardia, secondo gli esperti. Preoccupa infatti la variante Delta, sono almeno 15 i casi confermati dal laboratorio dell’Aou di Sassari che potrebbe diffondersi con più facilità tra la popolazione.

L’altra partita invece sono le vaccinazioni. In Sardegna quasi una persona su 4 ha completato il ciclo vaccinale. Ma la Sardegna, dosi permettendo, vuole aumentare il passo. Martedì è in programma infatti l’apertura delle prenotazioni dei vaccini per i giovani dai 12 anni in su tramite il sito di Poste Italiane. Infine anche le farmacie dell’Isola sono pronte a partecipare alla campagna di vaccinazione dopo l’intesa firmata nei giorni scorsi tra Regione e Federfarma. A Sassari si stanno già predisponendo, tramite l’Università e l’Aou di viale San Pietro. corsi di formazione mirati prevedendo di coinvolgere 20 farmacisti al giorno.